Qual è il vino che ubriaca di più?

Esiste un vino che più ubriaca più di tutti gli altri? È vero che il vino rosso, in quanto più pesante degli altri, provoca le peggiori sbronze? O viceversa ubriaca di più il bianco per la sua maggiore acidità, come sostengono altri?
La scienza prova ad offrire una risposta, anche se sono diversi i fattori da prendere in considerazione, molti dei quali legati al bevitore. La ABC riporta uno studio condotto in Australia dal professor Steve Allsop, secondo cui protagoniste della sbornia sono delle particolari molecole denominate “congeneri”: un prodotto tossico del processo di fermentazione, che resta nel corpo e causa gli effetti della sbronza. Più “congeneri” vi sono nel vino, più il vino è “tossico” (e scuro, giacché le medesime molecole incidono anche sul colore).
È possibile quindi che più si beve, più si assumono “congeneri” e peggio ci si sente.
Torniamo quindi alla domanda iniziale: quale vino ubriaca di più? Il vino rosso, essendo più ricco di congeneri, dovrebbe essere il principale indiziato. Ma il condizionale è d’obbligo: i congeneri infatti non governano propriamente tutte le caratteristiche del vino. È possibile infatti ritrovarsi a gestire una tremenda sbronza, anche dopo aver bevuto vino bianco: molto incide, infatti, anche l’assunzione di più bevande alcoliche, che moltiplicano l’effetto-sbronza del vino ingerito. Bere ad esempio due o più tipologie di vino bianco, spesso determina i medesimi effetti (sempre in termini di sbronza) dell’assunzione di un solo vino rosso.
Inoltre, molto incide anche il modo in cui si beve: bere in fretta un bicchiere dopo l’altro contribuisce ad “abbattere” la soglia di resistenza all’alcool e quindi la capacità del nostro corpo di smaltire l’alcool. Fattore questo, che è legato a doppio filo al metabolismo di ognuno di noi.
Il consiglio più importante per chi vuole evitare giornatacce dopo una sbronza memorabile, è innanzitutto quello di evitare di mescolare svariate tipologie di alcolici e preferire vino bianco, da sorseggiare con calma. Se ci si rende conto di aver alzato troppo il gomito, potrebbe essere utile, per limitare i danni, bere uno o due bicchieri d’acqua per diluire l’alcool e limitare i danni.